biografia - il salotto di Roberta

Vai ai contenuti

Menu principale:

biografia

Mio papà, un artista
 
Edo (Edmondo) Savelli nacque a Firenze nel 1916.
Spirito creativo, mostrò già da piccolo propensioni artistiche, e nella Firenze del Primo Dopoguerra si segnalò come uno dei giovani più promettenti.
Si specializzò in pittura parietale, realizzando grandi affreschi in varie città d'Italia.
La Seconda Guerra Mondiale rallentò la sua produzione artistica, portandolo prima in Africa, poi prigioniero di guerra in India, terra di cui subì il fascino dei costumi e dei colori che si ritrovano in tanti suoi dipinti.
Tornato in Italia, insegnò Decorazione Pittorica presso gli Istituti d'Arte di Volterra e di Chieti, continuando a dipingere fino a tarda età traendo ispirazione dai soggetti più svariati, dai ricordi ai personaggi che incontrava, ai paesaggi e alle nature morte, alle scene sacre.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu